fbpx

Alessandra Parini

Dopo una formazione nel campo artistico all’Accademia di Belle Arti di Brera, frequenta la Scuola di animazione socio culturale e il Corso per educatori professionali, formandosi in attività di sviluppo e promozione della qualità della vita e del benessere nella comunità.

Educatrice presso associazioni e cooperative sociali dove lavora con bambini, genitori e anziani costruendo percorsi sulla socializzazione e la cooperazione in classe, di educazione ambientale, di valorizzazione del gioco come strumento di crescita e conoscenza di sé, serate di formazione con gli adulti sul sostegno alla genitorialità e attività di sostegno alle abilità residue della terza età. Tutto partendo da strumenti di gioco e teatrali.

Alessandra Parini

Alessandra Parini

E’ specializzata in animazioni territoriali rivolte all’infanzia  e alle giovani generazioni, in animazioni alla lettura attraverso lo strumento della “Kamishibai” di cui ha realizzato numerose tavole pittoriche che vanno ad illustrare le storie narrate e in grandi giochi di coinvolgimento per grandi gruppi.

Gestisce laboratori creativi per bambini e ragazzi che possono sperimentare tecniche manipolative e pittoriche al fine di accrescere le proprie competenze e scoprire le proprie abilità.

Gestisce laboratori teatrali nelle scuole della prima infanzia, primaria e secondaria.

Ha frequentato corsi di specializzazione sulle arti di strada, sulla giocoleria, sull’animazione alla lettura e sulla drammatizzazione per bambini. Inoltre, ha approfondito le tecniche dell’improvvisazione e “Il metodo delle azioni fisiche”con Carlos Alsina. Si è formata con il corso “Danza, musica, teatro, canto” e “Mimo e comicità” della Civica Scuola di Animazione Pedagogica e Sociale di Milano portando in scena “Alice nel paese delle meraviglie”. Ha unito teatro e lavoro sociale nella professione formandosi in percorsi su “Il teatro sociale come strumento di partecipazione”.

Ha fatto parte di diverse compagnie teatrali, soprattutto nell’ambito delle arti di strada, partecipando a festival e rassegne.

Con il Teatro dell’Armadillo collabora dal 2013 dapprima tramite il coinvolgimento dei genitori dei giovani armadilli nei percorsi “Raccontami una storia” che hanno visto gli adulti coinvolti protagonisti nell’evento di “Slacciarsi le cinture” con fiabe recitate, raccontate e animate. Ha poi seguito parte del progetto “Polo delle filande” nei territori di Pregnana Milanese e Ossona formando e accompagnando a mettere in scena spettacoli legati  alla cultura locale del territorio con genitori, ragazzi della scuola media e le classi quinte della scuola primaria.

Fondatrice de “La compagnia delle mamme… e di qualche papà” della scuola primaria Salvo D’Acquisto di Rho, che con regia collettiva ha messo in scena dal 2013 “La scuola capovolta”, “Il condominio di via arcobaleno n°3 “ “S.O.S. Ma chi sono io?” entrate nella rassegna di “Assicurarsi ai sedili”. Ha inoltre messo in scena “Scendo ala prossima”;“Un cavallo in autostrada”; “Villaggio giallo di sole”.
In collaborazione con Florencia Seebacher, ha prodotto gli spettacoli: “Il detective delle
emozioni”, “Mamma natura” “Il circo dei colori” rivolti alle scuole dell’infanzia e primarie. Con
Gaia Gadda ha invece realizzato “L’Orco e il dentista”.
Fa parte de “La compagnia dei Selvaggi” dove ha recitato in “Sono solo parole”(2019)