Fabio Marani

Nasce il 3 luglio 1967.

Nel 1986 consegue un diploma tecnico ed entra nel mondo del lavoro.

Dal 1993 al 2008 partecipa a diversi corsi di formazione per adulti, tra cui un master di 80 ore su comunicazione e formazione e comincia a tenere a sua volta corsi formativi per giovani delegati sindacali.

Tra 2009 e il 2012 si avvicina al teatro e alla scrittura creativa: frequenta tre corsi di scrittura creativa (Base, Avanzato e Narrazione orale) tenuti da Luca Chieregato: scrittore, attore, regista e cantastorie.

Fabio Marani

Fabio Marani

Partecipa alla compagnia teatrale dei genitori Bancomatt, contribuendo alla scrittura e recitando in: ”I
Sogni di Giano” (2010), “Il Giorno che scambiai mio padre per due pesci rossi”(2011) e ”Il Mantello di Bisso” (2012).

Con Marco Aluzzi scrive il testo teatrale “Fantasmi, echi da un mondo che non c’è più” che
andrà in scena con la “Compagnia dei tempi vuoti “ nella rassegna teatrale “Assicurarsi ai Sedili 2013”.
Partecipa come attore ad altri spettacoli e performance, tra cui: “A tavola con Van Gogh”, “Tra fede e storia”, “Gita teatrale per Rho” ed altre iniziative del Teatro dell’armadillo

Scrive diversi racconti pubblicati on line sul blog “Fondazione Rosewater”.

Partecipa alla maratona di lettura, organizzata da Semeion Teatro di Settimo Milanese con suoi racconti originali, in seguito pubblicati sulla collana Racconti sempre di Semeion.

Nel 2016 con il racconto “Farfalle” vince il primo premio al concorso letterario “Bruna Montessori” organizzato dall’ ULER di Rho

Nello stesso anno conduce per il Teatro dell’armadillo la prima edizione del laboratorio di scrittura creativa “Virgola punto, punto e virgola”.